La morte in strada è… dietro l'angolo

La morte in strada è… dietro l’angolo

La comunicazione non-convenzionale è divenuta uno strumento per parlare e porre l’attenzione su problemi sociali che sono all’ordine del giorno e che si fanno sempre più seri.

Di recente abbiamo avuto modo di discutere di diverse campagne che ne hanno fatto ricorso e ancora oggi la comunicazione sociale di stampo non tradizionale torna ad interessarci con un’azione che pone in evidenza il problema dei senzatetto.

Questa che vi segnaliamo ha avuto luogo in Germania dove l’agenzia Philipp und Keuntje ha posizionato ai bordi delle di alcune cittadine tedesche dei manichini neri, alti che impugnano i pali della segnaletica come fossero asce e sono un chiaro richiamo alla Grim Reaper, la Vecchia Signora che simboleggia la morte.

‘Every winter people die on the street’.

La campagna punta a stimolare una riflessione sul pericolo di vita cui sono esposti, soprattutto in inverno, le persone che non hanno una casa e che vivono all’agghiaccio.

E così, con poco, questa idea ha avuto il merito di riuscire ad attirare la gente, su una questione che forse molte volte non viene presa in considerazione con la giusta attenzione.

La morte in strada è… dietro l’angolo

Scritto da

Salvo Rasa'

Salvo Rasà, aka Kazuko, Laureato in Economia Aziendale presso l’Università degli Studi di Catania e attualmente iscritto alla laurea di ... continua

    Condividi questo articolo


    Segui Kazuko .

    Amiamo ricevere i tuoi commenti a ideas@ninjamarketing.it