Greenpeace in azione contro il Global Warming

Greenpeace in azione contro il Global Warming

Non so perché ma ho come l’impressione che ultimamente le operazioni di guerrilla marketing più interessanti siano quasi tutte di carattere sociale.

Infatti anche questa che arriva dalla Cina vede protagonista un’organizzazione no profit, nello specifico Greenpeace già da tempo sulla via del non-convenzionale.

Come si legge da brief, il fulcro dell’ultima attività di comunicazione è la sensibilizzazione dei colletti bianchi sulla questione del global warming.

Qual è uno degli effetti prodotti dall’aumento della temperatura dell’atmosfera terrestre?

L’innalzamento del livello del mare causato dallo scioglimento accelerato dei ghiacciai.

Da qui l’insight della campagna dal claim ‘We may end up with living in the sea’ ideata dall’agenzia JWT di Beijing.

Singolare la realizzazione che ha visto un sub con tanto di pinne, fucile ed occhiali ‘scalare un grattacielo sommerso’ sotto gli occhi straniti degli impiegati del palazzo.

A meno che non impariamo dalle specie marine a respirare sott’acqua, o ci attrezziamo tutti da sub o corriamo subito ai ripari.

In ogni caso, si salvi chi può!

Greenpeace in azione contro il Global Warming

Scritto da

Roberta Collina

Laureata in Scienze della Comunicazione e specializzata in Comunicazione di Impresa, Roberta Collina comincia a muovere i primi passi nel Web 2.0 ... continua

    Condividi questo articolo


    Segui Korura .

    Amiamo ricevere i tuoi commenti a ideas@ninjamarketing.it