Pangea Day: Can your film change the world?

I film non possono cambiare il mondo, ma la gente che li guarda sì.

L’8 maggio 2008 si chiama Pangea Day e, quel giorno, tutto il mondo sarà unito da una diretta televisiva di quattro ore che manderà onair e online i contributi video realizzati da film e video maker di tutto il mondo.

L’intento è quello di fermarsi e guardarsi, di meditare, di comprendere, di aver compassione ed esser tolleranti in un mondo, che sin dai suoi primi vagiti ovvero da quando era una Pangea, non fa altro che utilizzare la comunicazione per dividere, impaurire e sottomettere.

L’evento si svolgerà in diverse città contemporaneamente, tutte collegate fra loro dalla diretta trasmessa sulle televisioni, su Internet, nei cinema digitali e sui cellulari. Cairo, Dharamsala, Jerusalem, Kigali, London, New York City, Ramallah e Rio de Janeiro saranno le città palcoscenico di questa diretta mondiale di quattro ore che vedrà anche la partecipazione di musicisti e visionari.

“Se avessi l’attenzione del mondo intero per pochi minuti, quale storia racconteresti? Forse pensi che il mondo guarda guarda te, il tuo Paese e la tua cultura… senza capir nulla. Allora, fai qualcosa per risolvere questa situazione.”

Questo è l’invito aperto a tutti gli utenti che volessero realizzare un proprio film/video e caricarlo sul gruppo YouTube dedicato all’evento: youtube.com/group/pangeaday.

Per chi, invece, volesse collaborare più profondamente e intensamente come film maker può informarsi sul sito dedicato Pangea Day.

Benvenuti nell’era della video narrazione glocale…

Scritto da

Giancarlo Catucci

Laureato in Scienze della Comunicazione e masterizzato in Marketing e Comunicazione Web e Nuovi Media, Giancarlo Catucci è Account Manager dei continua

    Condividi questo articolo


    Segui Sukàmi .

    Amiamo ricevere i tuoi commenti a ideas@ninjamarketing.it