Message To Diesel: Due modelle occupano il sito Diesel e sequestrano il commesso

Viral Site - Due modelle occupano il sito web della Diesel

Due modelle di lingerie hanno occupato e assediato il sito della Diesel prendendone in ostaggio il commesso. L’obiettivo di questa vera e propria guerrilla online è quello di riscattare le proprie esistenze ( almeno per l’occasione ) con almeno 15 Mb di notorietà, oggigiorno dovuti ad ogni persona che si affacci alla Rete.

Le due modelle, dopo aver occupato il sito della Diesel e legato il commesso/ostaggio al letto con delle corde, hanno realizzato un video per chiedere il loro dovuto riscatto. Le richieste formulate dalle ragazze nel video riscatto Message To Diesel sono:

1. Lasciateci vivere sulla vostra Home Page;

2. Usate noi come modelle per presentare la vostra collezione di intimo;

3. Cambiate il logo da DIESEL in HEIDIES.

Ed ecco a voi il video riscatto che sta facendo il giro di tutta la Rete:

Message To Diesel

Ma l’occupazione e il sequestro non finiscono qui !

Le modelle non si sono appropriate solo dell’Home Page del sito della Diesel, ma hanno pensato bene di squattare qualche altra pagina e un po’ di banda per trasmettere in streaming online in diretta tutta la loro avventura di cyber-squatter.

Le due modelle, con la complicità del modello sotto sequestro – …che non se la passa per niente male ! – stanno realizzando un vero e proprio reality show online con la gente che può seguirli attraverso l’inquadratura di varie telecamere e, oltre a postare commenti, può soprattutto suggerire alle ragazze cosa farne del commesso.

Ed ora guardate cosa succedeva sul sito della Diesel ieri sera e stamattina al momento in cui scrivo:

Viral Site - Due modelle occupano il sito web della Diesel Viral Site - Due modelle occupano il sito web della Diesel

Viral Site - Due modelle occupano il sito web della Diesel

Scritto da

Giancarlo Catucci

Laureato in Scienze della Comunicazione e masterizzato in Marketing e Comunicazione Web e Nuovi Media, Giancarlo Catucci è Account Manager dei continua

    Condividi questo articolo


    Segui Sukàmi .

    Amiamo ricevere i tuoi commenti a ideas@ninjamarketing.it