Mini Big Size

GUERRILLA - Mini Big Size

Con Mini Cooper siamo abituati a stupirci in continuazione con azioni di guerrilla, ricordate l’istallazione su di un palazzo in Canada di una immagine raffigurante le performance della Mini anche in condizioni ambientali nevose (creatività dell’agenzia Taxi)?

Questa volta Jung von Matt/Limmat Werbeagentur AG, dopo aver catalizzato l’attenzione sulla Mini Cabrio con un apriscatole sul tetto, di forte impatto nel traffico cittadino, vuole esaltare il tema del grande spazio dell’abitacolo grazie al posizionamento dei sedili, con l’ennesima azione di guerrilla marketing.

Ormai una tecnica inizialmente usata per far fronte a budget minimali o condurre una “battaglia” con esigue risorse per aziende che devono confrontarsi con i grandi colossi, è divenuta il cavallo di battaglia anche per i grandi nomi.

La comunicazione non convenzionale diventa sempre più spesso la scelta più efficace per “colpire” e shockare i propri potenziali clienti, la ricetta del successo risiede nella estrema creatività, originalità ed imprevedibilità dell’azione, nell’essere a basso costo, nel generare Word on Mouth ed un coinvolgimento attivo degli spettatori/vittime della guerrilla.

GUERRILLA - Mini Big Size