Halloween e siti web: attenzione al Virus da… zucca!

Alex Giordano

direttore Centro Studi Etnografia Digitale

Secondo una ricerca di Nielsen/NetRatings la prima settimana di ottobre è quella più attiva nei preparativi di Halloween ed il traffico di utenti dei siti dedicati a questa festa raggiunge la vetta durante la settimana che va dal 2 al 9 ottobre.
Buycostumes.com è uno di questi siti: nella prima settimana di ottobre ha registrato ben 700,000 visitatori unici, mentre già nella settimana successiva ha visto una diminuzione del 7%.

Liquidgeneration.com è il sito di Halloween il cui numero di utenti è cresciuto più velocemente nella settimana che va dal 2 al 9 ottobre con una crescita del 163% rispetto alla settimana precedente. E, si tratterebbe di un’eccezione, il trend positivo è continuato anche nella settimana successiva, dal momento che si è registrata una crescita di un ulteriore 45% nella settimana che termina il 16 ottobre.
Questo sito conferisce alla festa di Halloween un aspetto decisamente high-tech e propone cartoni interattivi in flash che spingono gli utenti a costruirsi online la propria zucca di Halloween per poi incitarli ad inviarla ad amici e parenti. Questa crescita esponenziale degli utenti può essere effettivamente attribuita agli effetti del marketing virale.

Durante la settimana dal 2 al 9 ottobre lillianvernon.com , che si definisce l’ “Halloween Hauntquarters” ha attirato ben 395,000 visitatori unici prima di ritornare,intorno al 16 ottobre, al suo traffico medio.

Infine Kraft Food & Cooking e FamilyFun.com, offrendo ricette e suggerimenti x decorazioni di Halloween hanno raggiunto il massimo degli accessi nella prima settimana di ottobre registrando un audience complessivo di 1.1 milione e crescendo del 48% rispetto alla settimana precedente.
Guarda i dati della ricerca