Il Pollo Servizievole: Un altro riconoscimento al marketing non-convenzionale

Alex Giordano

direttore Centro Studi Etnografia Digitale

Subservient ChickenLa campagna virale Subservient Chicken creata da Crispin Porter + Bogusky di Miami per Burger King è stata insignita di una serie di premi all’international Clio Awards grazie all’eccellenza della sua strategia di brand building e per il suo approccio fresco e innovativo.

“Subservient Chicken ha segnato un reale cambiamento nel fare pubblicità su internet”, ha dichiarato Collen DeCourcy, Global Executive Creative Director dell’agenzia Organic di Toronto e presidente della commissione internet. “Non per la tecnologia che è stata usata, bensì per la grande idea, semplice e divertente”.

P.S. Mi è sorta una domanda: Secondo voi, quali sono i punti di forza alla base della viralità di questo tipo di comunicazione? Cosa sta combinando Burger King con le sue campagne di marketing non-convenzionale? Proviamo a pensare alle banalissime (se non grottesche) strategie di McDonald’s…

Meditate gente, meditate…